Traslocare le utenze domestiche di luce e gas

Uno dei temi più burocratici e labirintici del trasloco nella nuova casa è sicuramente quello legato alle utenze domestiche: allacciamento nuovo contratto, valutazione offerte migliori dei vari operatori di luce e gas, subentro e voltura. Vediamo di fare un po’ di chiarezza nel trasloco delle utenze domestiche seguendo  il nostro filo di Arianna.

Allacciamento utenze domestiche: cosa fare quando il contatore non è presente

Casa nuova…contatore nuovo! Se stai traslocando in un immobile di nuova costruzione o comunque mai abitato prima si può verificare l’eventualità che il contatore per la fornitura della luce e/o del gas non sia ancora stato installato.

Questa casistica è chiamata allacciamento proprio perché comporta la necessità di richiedere la posa del contatore  ed il relativo allaccio alla rete di distribuzione. E’ possibile presentare la richiesta al fornitore o al  distributore locale anche se consigliamo di rivolgervi direttamente alla società di vendita, in quanto il distributore può solo occuparsi dell’installazione del contatore, senza la relativa attivazione della fornitura che invece è compito del fornitore.

Tempistiche e costi di allacciamento

Le tempistiche variano a seconda della tipologia di lavori necessari: generalmente entro un mese o due il contatore dovrebbe essere allacciato alle reti di fornitura.

Per quanto riguarda i costi, questi variano dalla complessità della posa del contatore ed è pertanto difficile prevedere a monte il totale esatto del costo da sostenere. Consigliamo quindi di farsi fare più preventivi che verranno sempre preceduti dal sopralluogo di un tecnico specializzato.

Prima attivazione: contatore luce / gas presente, ma mai stato attivato

Rispetto al caso precedente, la gestione della prima attivazione del contatore è più semplice in quanto non sono lavori di posa in opera del contatore da sostenere.

Quini se il contatore è stato già presente nell’abitazione, ma non è mai stato attivato prima, sarà necessario richiedere la prima attivazione delle utenze luce e gas.

Tempistiche e costi della prima attivazione

Una volta effettuata la richiesta il fornitore ha 2 giorni di tempo per presentarla, a sua volta, al distributore locale che dovrà provvedere all’attivazione nell’arco di 5 giorni lavorativi.

In totale l’operazione non supera mai i 7 giorni lavorativi grazie anche ala possibilità di collegarsi in remoto ai contatori di luce e gas di ultima generazione mediante il codice POD.

Per quanto concerne i costi bisogna valutare le attuali condizioni economiche del mercato libero, anche in questo caso consigliamo di contattare più fornitori di luce e gas e farsi fare più preventivi al fine di poter la miglior soluzione che più si addice al vostro tipo di consumi quotidiani.

Subentro delle utenze domestiche: contatore attivo in passato, ma attualmente spento

Questa è la casistica più diffusa e fortunatamente anche la più semplice da gestire. Si presenta quando il precedente inquilino ha chiuso il contatore.

Se il contatore delle utenze domestiche luce e gas era attivo in passato, ma è attualmente non attivo a seguito di disdetta effettuata dal precedente proprietario, sarà necessario chiedere al fornitore la riattivazione. Questa procedura si conclude  con la stipula di un nuovo contratto di fornitura con il venditore e prevede: nel caso del contatore della luce la riattivazione dello stesso da remoto (codice POD) e nel caso della fornitura del gas la riapertura avviene solo a seguito dell’intervento del tecnico del distributore.

Tempistiche e costi di subentro

Una volta attivata la pratica l’attesa indicativa è di circa 7 giorni per il subentro della fornitura luce e 12 giorni per il gas.

Per quanto riguarda i costi il prezzo si aggira intorno ai 50-70 euro.

Voltura del contratto: contatore attivo, ma cambiare di intestazione delle bollette luce e gas

La voltura (il termine tecnico sarebbe “volturazione”) è quella procedura burocratica che riguarda il cambio dell’intestatario dell’utenza, senza interruzione della fornitura. Rispetto al subentro, l’operazione non implica nessuna interruzione dell’erogazione della fornitura di luce e/o gas, ma si risolve in un semplice cambio di intestatario  delle bollette.

Tempistiche e costi di voltura

Siccome nel caso della voltura di fornitura di luce e/o gas è già attivo i tempi sono notevolmente più brevi rispetto ai casi precedenti. Infatti la pratica generalmente viene chiusa in un minimo di poche ore fino ad un massimo di 4 giorni lavorativi.

Per quanto riguarda i costi il prezzo può variare dai 50 ai 70 euro.

Codice POD

Abbiamo menzionato il codice POD come identificativo del contatore di luce e gas. POD è l’acronimo inglese di Point of Delivery ovvero Punto di consegna.

Come è composto e come riconoscere il codice POD?

Il codice POD inizia con 2 lettere che identificano il paese nel quale viene erogata la fornitura. Nel nostro caso specifico le lettere sono “IT” che rappresentano l’Italia.

Il codice continua con 3 numeri che identificano il distributore di energia elettrica che opera in quella specifica zona, seguito dalla lettera E che rappresenta l’energia elettrica.

Infine ci sono 8 numeri che identificano il codice cliente. Esempio: IT 001 E 12345678.

apmtraslochi-codice-pod-contatore-luce

Dove trovare il codice POD?

E’ possibile recuperare il codice POD di ogni contatore in 3 modi

  • Contattando il Servizio Clienti del proprio fornitore (quando l’utenza è attiva)
  • Nella sezione “Dati Fornitura” di qualsiasi bolletta
  • Sul display di alcuni contatori elettronici

APM traslochi, la miglior scelta per il tuo trascloco!

La gestione dell’attivazione, subentro o voltura  delle utenze domestiche è uno dei tanti punti da inserire nella propria checklist in fase di preparazione del proprio trasloco, di non poca importanza a livello di tempistiche soprattutto se è necessario eseguire dei lavori di ristrutturazione edile all’interno del proprio immobile. Per tutti gli altri punti della tua lista relativa all’organizzazione del tuo trasloco puoi contare sull’esperienza di oltre 40 anni di APM traslochi.

Contattaci per un preventivo gratuito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Google Privacy Policy e Termini del servizio applicati.
    Condividi su
    Share on facebook
    Share on twitter
    Share on linkedin
    Share on whatsapp
    Share on telegram

    Potrebbe interessarti anche...

    Cerca sul sito

    Richiedi subito un preventivo gratuito

    Scrivici senza impegno e ti ricontatteremo per progettare insieme il tuo futuro trasloco.

      Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Google Privacy Policy e Termini del servizio applicati.