Trasloco con animali domestici: come viverlo tutti senza stress

Come abbiamo visto nel nostro precedente articolo di come affrontare al meglio il trasloco in presenza di bambini, anche nel caso in cui in casa siano presente animali domestici è bene utilizzare delle precauzioni al fine non far vivere in maniera traumatica l’esperienza del trasloco ai nostri pet.

Per un animale domestico infatti il trasloco è un’esperienza disorientante. Ovviamente il tuo amico non sarà in grado di comunicarti direttamente se in qualche modo questo cambiamento nel suo ambiente lo stia influenzando ma può fartelo capire indirettamente con alcuni segnali che letti con la giusta chiave possono essere facilmente interpretati. È quindi molto importante prendere ogni accortezza possibile al fine di ridurre al minimo l’angoscia e consentire loro di adattarsi al nuovo ambiente. Vediamo insieme come.

Cose da fare per il proprio animale domestico prima di traslocare

Assicurati di avere tutta la documentazione aggiornata come passaporti per animali domestici, microchip e assicurazione. Se il tuo amico a 4 zampe non ne possiede già uno, è bene munirlo di collare facendogli  incidere sopra i tuoi recapiti così da essere contattato nel caso in cui il tuo animale domestico scompaia.

Se devi cambiare veterinario perché quello attuale sarà troppo distante dopo il trasloco, conviene sceglierlo prima del girono del trasloco così da avere un pensiero in meno quando ti sarai trasferito.

Se possibile, imballa gli oggetti nella stanza in cui il tuo animale domestico trascorre più tempo per ultima. All’inizio della giornata di trasloco, tieni il tuo animale domestico al sicuro proprio in questa stanza, completo di cibo e acqua, la sua cesta o coperta e i giocattoli preferiti.

Assicurati che la nostra squadra di traslocatori sappia esattamente dove si trova il tuo animale domestico e già sapranno che quella stanza verrà liberata per ultima.

Necessità di un animale domestico in fase di trasloco

Ogni tipologia di animale domestico, per propria natura, ha necessità diverse da interpretare e da sostenere, vediamo quindi per le più comuni tipologie di amici da compagnia cosa è meglio fare

Come traslocare al meglio in presenza di un cane

Dove e quando è possibile, cerca di evitare di interrompere la sua normale routine domestica; il tuo cane sarà sensibile a qualsiasi cambiamento come te.

I segnali che evidenziano stati di stress che possono verificarsi in tutte le 3 fase del trasloco, ovvero la preparazione, il trasloco stesso e l’ingresso nella nuova abitazione sono:

  • Nervosismo, eccessiva vigilanza, ipersensibilità;
  • Iperattività, irrequietezza;
  • Reazioni esagerate, comportamenti insoliti;
  • Frequenti emissioni di segnali di calma (es. sbadiglio);
  • Eliminazioni inappropriate;
  • Disturbi intestinali;
  • Monta;
  • Ipersessualità, iposessualità;
  • Distruzione di oggetti.
Apm-traslochi-traslocare-trasloco-con-animali-domestici-senza-stress-cani

Nel giorno del trasloco ci sono 2 opzioni, la prima è quella di tenere il tuo amico quadrupede li con te, la seconda è prenotare una pensione per cani, un servizio di pensione a casa o chiedere a un amico di prendersi cura del tuo cane.

Comunque non ti preoccupare, nel caso opterai per la prima opzione i nostri ragazzi saranno ben felici di tirargli la pallina e dedicargli qualche attenzione tra uno scatolone e un mobile.

Nella nuova abitazione può verificarsi che si sentirà spaesato e stressato, in particolar modo se nel vicinato ci sono altri cani poiché si sentirà in un territorio non suo. Inoltre non ti preoccupare se abbaia o corre alla finestra non appena sente un rumore, lo fa semplicemente perchè vuole capire cosa sta accadendo attorno a lui

Come traslocare al meglio in presenza di un gatto

Le accortezze da adottare nel giorno del trasloco  sono le medesime per i cani.

Tieni il tuo gatto in una stanza con cibo, acqua, giocattoli, una lettiera e la sua cuccia,  così da evitare di esporlo al caos che si verifica in casa.

I principali sintomi dello stato di stress del gatto sono:

  • Graffiature verticali;
  • Minzione e defecazione inappropriate;
  • Cistite idiopatica;
  • Aggressività;
  • Eccesso o la carenza di pulizia.

Un’accortezza in più rispetto al cane può essere l’utilizzo di uno spray ai feromoni per mantenerlo calmo nel caso in cui il tuo gatto è particolarmente incline all’ansia.

Apm-traslochi-traslocare-trasloco-con-animali-domestici-senza-stress-gatti

APM traslochi, amici degli animali domestici

La nostra squadra ha una consolidata esperienza in traslochi con animali domestici, cani che vogliono giocare, gatti che fanni i curiosi….

Abbiamo un’attenzione particolare e delle premure verso i vostri amici a 4 zampe perchè sappiamo che fanno parte della famiglia.

Contattaci per un preventivo gratuito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Google Privacy Policy e Termini del servizio applicati.
    Condividi su
    Share on facebook
    Share on twitter
    Share on linkedin
    Share on whatsapp
    Share on telegram

    Potrebbe interessarti anche...

    Cerca sul sito

    Richiedi subito un preventivo gratuito

    Scrivici senza impegno e ti ricontatteremo per progettare insieme il tuo futuro trasloco.

      Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Google Privacy Policy e Termini del servizio applicati.